Elemento in micromosaico raffigurante una volpe su avventurina

Rarissimo elemento in micromosaico nell’inconsueta forma di una mezzaluna raffigurante una volpe nell’atto di correre su un fondo nero. La singolarità di questo pezzo è data dalla rappresentazione estremamente naturalistica e dinamica dell’immagine, in netto contrasto con l’iconografia statica e ricorrente dell’arte del micromosaico della fine dell’800.               
Questo micromosaico vede nella sua esecuzione un miglioramento tecnico, il cui studio ebbe inizio nel XVIII secolo ed il cui sviluppo finale è stato attribuito al romano Antonio Aguatti intorno alla metà dell’Ottocento: il malmischiato, ovvero la fusione, all’interno di una stessa bacchetta di pasta vitrea, di colori e sfumature diverse, da cui si potevano ricavare tessere dalle forme irregolari – e quindi più adatte alla resa naturalistica di flora e fauna – nonché dalle molteplici tinte.    
L’innovazione tecnica appare qui evidente nella resa del pelo dell’animale, per il quale sono state impiegate tessere dalla forma ricurva, dall’andamento a virgola che propongono all’osservatore, attraverso un materiale resistente come la pasta vitrea, l’effetto della superficie morbida del vello della volpe, raggiungendo esiti di virtuosismo ottico paragonabili a quelli dell’arte pittorica. Il nostro anonimo micromosaicista si è spinto addirittura a realizzare il riflesso della luce negli occhi della volpe con un’infinitesimale tessera bianca. Il micromosaico è incastonato su una preziosa cassina di avventurina.      

Roma, XIX secolo 

Bibliografia:
– “Ricordi in micromosaico – Vedute e paesaggi per i viaggiatori del Grand Tour”, a cura di Chiara Stefani, De Luca Editori d’Arte, 2011, Roma

Misure del micromosaico cassina inclusa: 2,6 x 1,7 cm

Prezzo: €850 

CONDIZIONI DI ACQUISTO: 

Gli oggetti sono venduti nello stato in cui sono presentati: invitiamo i clienti ad esaminare con attenzione le descrizioni, le immagini ed i video relativi ad ogni articolo.
Ad integrazione delle informazioni ivi contenute, Antichità al Ghetto rende volentieri disponibili, a richiesta, ulteriori foto e dettagli.

Il PAGAMENTO avviene preferibilmente tramite bonifico bancario.

Le SPESE DI SPEDIZIONE tramite DHL sono a carico dell’acquirente (scopri qui le tariffe di spedizione). 

Siamo a vostra disposizione per ulteriori informazioni. 

Potete scriverci a: info@antichitaalghetto.com , vi risponderemo al più presto!